Il mondo funziona come Google?

Diversi moderni guru, riferendosi alle teorie fisiche della Meccanica Quantistica e a ciò che hanno detto tanti mistici, sostengono che l’universo reagisce ai nostri input e che riflette le nostre più profonde convinzioni (positive o negative che siano).
In effetti a molti di noi capita di avere l’impressione che ci accadano le cose che in fondo in fondo desideriamo o temiamo. Tutti conosciamo persone a cui capitano più volte le stesse disavventure o le stesse “fortune”.

Se è vero che l’universo in qualche modo ci riflette, vuol dire che ognuno vive in una realtà diversa da quella degli altri esseri umani.
Cioè l’universo funzionerebbe più o meno come Google e altri motori di ricerca e social network che fanno vedere ad ogni utente ciò che ritengono che possa interessargli di più, basandosi su ciò che ha guardato in precedenza.

Se l’universo funziona davvero in questo modo, è logico supporre che probabilmente viviamo in un mondo virtuale.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.